Anche l’Hellas Verona Women al Pallone d’Oro del calcio veronese

Verona – Si è tenuta ieri, nella cornice dell’Hollywood Dinner & Dance di Bardolino, la premiazione del ‘Pallone d’Oro del calcio veronese’, concorso organizzato annualmente dal giornale L’Arena che consente di votare il proprio calciatore preferito nelle categorie del calcio dilettantistico. Un appuntamento dedicato a chi, ogni fine settimana e a ogni allenamento, scende in campo con la grande passione per il calcio, una serata in cui sono stati assegnati diversi premi e riconoscimenti ai giocatori più votati e alle società che si sono distinte durante la stagione nei propri campionati.

Ha preso parte alla serata anche la squadra dell’Hellas Verona Women con l’allenatrice Sara Di Filippo, che al momento della consegna del riconoscimento alle gialloblù ha commentato la stagione trascorsa e la salvezza raggiunta nella Serie A Femminile appena conclusa: «Salvarsi alla fine? È stato decisamente bello e tutto merito delle ragazze, che hanno fatto un anno altalenante ma importante per tutte. Siamo contente dell’obiettivo raggiunto, era quello che volevamo a inizio stagione e grazie a staff e società siamo riuscite a raggiungerlo».  Assieme a lei anche il Presidente Onorario Sergio Guidotti, che si è unito alla soddisfazione: «Le ragazze hanno sofferto e sono state bravissime, a loro e allo staff vanno tutti i complimenti perché siamo stati tutti molto felici quest’anno». Ha infine concluso il Responsabile dell’area tecnica Zaccaria Tommasi: «Eravamo la squadra più giovane del campionato e per questo è stata un’esperienza ancora più bella, è un gruppo che si è impegnato tantissimo ed è cresciuto fino a raggiungere il traguardo. Molte di loro affrontavano per la prima volta la Serie A, ma sono state all’altezza e hanno raggiunto un bell’obiettivo». In compagnia delle calciatrici anche i due difensori dell’Hellas Verona Marash Kumbulla e Alessandro Crescenzi e il Direttore Operativo Francesco Barresi.