“Il Cuore in campo contro la violenza” in conferenza, ospiti Lazzari e Bonafini

Verona – Mattina interamente dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, una serie di eventi, spettacoli e conferenze si è tenuta all’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia a Verona, culminata con la forte e coraggiosa testimonianza di Gessica Notaro, giovane donna riminese che venne sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato.

In rappresentanza dell’Hellas Verona Women il Club Manager Flora Bonafini e il difensore Ilaria Lazzari, che hanno partecipato alla conferenza che si è tenuta poco dopo in Sala Arazzi. Un incontro per fare il punto su un’iniziativa – “Il Cuore in campo contro la violenza” – a cui hanno collaborato, con il patrocinio dell’Assessorato alle Pari opportunità, il Telefono Rosa di Verona, la Nazionale Cantanti e varie associazioni del territorio che hanno sostenuto il progetto, tra cui Progetto QuidD-HubIsolina e…

«Abbiamo voluto dimostrarci vicini a questa tematica – ha sottolineato il Direttore Generale della Nazionale Italiana Cantanti Gianluca Pecchinianche a Verona con la partita benefica dello scorso marzo. A Verona la nostra associazione, che è vicina ai quarant’anni di attività, ha scritto alcune tra le pagine più importanti e volevo ricordare la profonda collaborazione del veronese Mazzi con cui abbiamo fatto e stiamo facendo una grande attività. Grazie anche all’Hellas Verona Women noi ci siamo avvicinati a questa tematica, con raccolta fondi e, soprattutto, per sensibilizzare l’opinione pubblica. Ci chiedevamo cosa potevamo fare e, sotto la spinta anche di Ermal Meta, abbiamo deciso di avvicinarci a questo tema».

«Sono occasioni importantissime – ha dichiarato il Club Manager dell’Hellas Verona Women Flora Bonafini sembra impossibile che stiamo ancora parlando di violenza e di violenza sulle donne, ma purtroppo è una realtà di cronaca. Essere qui, con associazioni che si occupano di questa tematica, è importantissimo per l’opinione pubblica e per tutte le persone che così possono farsi un’idea di ciò che sta accadendo».

«Noi come donne e come calciatrici cerchiamo di lottare ogni giorno per i nostri diritti e per farci rispettare – ha voluto aggiungere il difensore dell’Hellas Verona Women Ilaria LazzariLa violenza va però abolita in generale nel mondo. Ho appena assistito alla testimonianza di Gessica Notaro, che è stata aggredita con dell’acido dal suo fidanzato, e personalmente ho una storia per cui un mio carissimo amico è stato aggredito con dell’acido da una ragazza. Penso che il sentimento di rabbia sia normale, lo provano tutti, l’importanza sta nell’avere la sensibilità e l’educazione di sapere dove ci si deve fermare».