14 febbraio 2020

Pachera: "Il Verona se la deve sempre giocare, anche a Roma: lavoriamo su noi stesse"

Verona – Le principali dichiarazioni dell’allenatore gialloblù Matteo Pachera, rilasciate alla vigilia di Roma-Hellas Verona, 15a giornata della Serie A TIMvision 2019/20.

«Roma, una grande a cui l’Hellas ha già fatto male? Come avevo già detto, quello che è stato è stato. La Roma dello scorso anno non è quella di quest’anno e lo stesso vale per il Verona, non ci sono squadre che non possiamo raggiungere o avversarie contro cui non possiamo vincere. Noi dobbiamo essere consapevoli di ciò che dobbiamo fare e delle nostre qualità, dopo loro possono anche metterci in difficoltà, però noi non dobbiamo mollare mai, mai, mai. E sicuramente le metteremo anche in difficoltà. Che sia la Roma o qualsiasi altra squadra l’importante è avere l’atteggiamento giusto: se andiamo a Roma a subire allora subiremo, ma se andiamo là a giocarcela, ma a giocarcela sul serio, questo Verona può giocarsela veramente. Un’avversaria con tantissime soluzioni, su quali lavorare di più? La Roma ha tante soluzioni perché ha tante qualità, ma noi lavoriamo principalmente su noi stesse e sul trovare il nostro modo di giocare, indipendentemente da chi ci troviamo di fronte. È normale che ci siano delle accortezze in base a come giocano loro, bisogna stare attenti ad alcuni fattori, ma l’obiettivo principale per me è sempre ciò che facciamo noi. Un Verona che ha trovato più gioca anche contro il Bari? Noi dobbiamo trovare un modello di gioco, anche come disposizione in campo: se andiamo avanti con questo modulo sarà normale che Sardu tocchi un sacco di palloni perché è giusto che sia così partecipe al gioco, in quella posizione, ma quello che è importante da parte delle ragazze è più coraggio. Andarsi a prendere la palla, portarla, puntare l’avversaria e saltarla. Ripeto: le qualità le hanno, quindi è giusto che le esprimano. L’idea di giocare deve sempre esserci».