L’Hellas Verona Women alla Premiazione del Primo Tricolore, Tommasi: «Il Verona crede nelle sue ‘Women’. Entusiasmo e lavoro per crescere assieme»

Reggio Emilia – Si è tenuta nel pomeriggio di martedì 26 febbraio la cerimonia di Consegna dei Premi “Campione del Primo Tricolore” 2019, presso la Sala del Tricolore di Reggio Emilia. Un’edizione che ha voluto dare ancora più visibilità al panorama del calcio femminile, anche attraverso l’iniziativa “Pillole” di Sport, un momento di analisi e interventi su alcune tematiche sportive che si è tenuta prima della Cerimonia di consegna dei Premi.

In rappresentanza dell’Hellas Verona Women era presente il Coordinatore dell’Area tecnica Zaccaria Tommasi, che ha portato i suoi saluti prima della consegna dei premi parlando anche della nuova avventura del Club gialloblù nella Serie A femminile: «Per noi è la prima volta in un campionato di prima squadra femminile, anche se è da qualche anno che stiamo lavorando nella cura del settore giovanile. Come prima esperienza abbiamo ereditato la storia del vecchio Verona femminile, ex Bardolino, cercando di proseguirla con molto entusiasmo. L’Hellas Verona si è affacciato al meglio a questa nuova avventura, sia dal punto di vista dell’impegno di chi lavora quotidianamente a questa realtà e sia dal punto di vista dell’approccio societario. Il Verona ha investito molto, crede in questo sviluppo anche sotto l’aspetto delle risorse umane. Abbiamo coinvolto professionalità giovani che vogliono intraprendere questo percorso con curiosità, professionalità e con la voglia di dare il proprio contributo, raccogliendo frutti che possono aiutare a crescere dal punto di vista lavorativo. Ringrazio inoltre per gli interventi che ci sono stati, atti ad arricchire le tematiche del movimento femminile».

L’Hellas Verona Women ha raccolto, come sottolineato anche da Zaccaria Tommasi, l’eredità del Verona femminile, premiato due volte con il riconoscimento “Primo Tricolore” nel 2015 e nel 2016, in quanto campione d’inverno durante la stagione 2014/’15, conclusa poi con la vittoria dello Scudetto, e durante la stagione 2015/’16, terminata poi al secondo posto per le gialloblù.

Testimonial dell’evento è stato l’ex calciatore Luca Toni, citato peraltro durante la ‘premiazione dei capitani’, un riconoscimento ai capitani sportivi che si sono distinti durante la loro stagione. L’organizzazione ha voluto ricordare la fascia consegnata dall’Hellas Verona FC nella Sala del Tricolore per la prima premiazione del capitano, quando venne eletto proprio l’ex attaccante gialloblù Luca Toni.

L’ELENCO COMPLETO DEI VINCITORI DEL PRIMO TRICOLORE 2019