Primavera: Cesena-Hellas Verona 1-1

Verona – Un pareggio mozzafiato, deciso da un pallone lunghissimo che parte dalla bandierina del calcio d’angolo e si spegne all’incrocio dei pali più lontano. Il gol di Matilde Pavan decreta il secondo posto aritmetico dell’Hellas Verona Women nel Gruppo B del campionato Primavera, con la certezza del passaggio ai quarti di finale Scudetto. Una partita difficile, un primo tempo complicato ma una ripresa da vera squadra.

Prime battute con le due squadre che si studiano e prendono le misure di un campo in difficili condizioni, al 4′ c’è il primo corner del match in favore delle gialloblù che si conclude con un nulla di fatto; rimane l’impressione che le due formazioni facciano fatica a ribaltare velocemente il fronte di gioco. In poco tempo il Cesena riesce a prendere più spazio a centrocampo, sfruttando la fisicità delle sue calciatrici e riuscendo con maggiore abilità a puntare l’area avversaria. Il gol di Conti al 9′, brava a penetrare e battere Fenzi sul secondo palo, ne è sia premessa che risultato: il Verona deve reagire. La gara continua però sulla trama di un difficile e scorbutico duello in mezzo al campo e con sporadiche occasioni da una parte e dall’altra fino al duplice fischio del riposo.

Nel secondo tempo le gialloblù non trovano una netta reazione, ma sono più coraggiose nel cercare la conclusione e le combinazioni, seppur senza impensierire nella maggior parte dei casi Sorci. Il peso offensivo bianconero non si affievolisce, con un gioco costruito per il centravanti. Cresce l’Hellas che ci crede e vuole assolutamente conquistare almeno un punto. Il gol del pari arriva nel modo più assurdo, con una parabola di Pavan da calcio d’angolo che si infila direttamente in rete al 38′, un paio di minuti più tardi in rete anche Santinato, ma si alza la bandierina del fuorigioco (peraltro con qualche dubbio).

SECONDO TEMPO

45′ – Finisce qui, l’Hellas Verona si qualifica ai quarti di finale Scudetto

40′ – Santinato in rete, ma l’arbitro annulla per segnalazione di offside

38′ – PAVAAAAAAAN!!! Pareggia il Verona!!! L’attaccante gialloblù trova il gol con una traiettoria difficile direttamente dalla bandierina del calcio d’angolo

37′ – Contropiede Cesena condotto da Porcarelli, la 10 bianconera rientra e tira: blocca Fenzi

35′ – Mancuso in area! Calcia, ma il suo tentativo termina largo di poco

33′ – Dalla punizione a due in area tiro alto, si salva l’Hellas

32′ – Retropassaggio di Tiberio, Fenzi raccoglie con le mani: punizione dal limite dell’area piccola

30′ – Pavan penetra in area dalla sinistra e mette forte in mezzo: calcio d’angolo

17′ – Punizione da sinistra per il Verona, palla messa in mezzo ma subito allontanata di pugni dal portiere avversario

10′ – Bettinardi prova a rifarsi: tentativo dal limite con il mancino, pallone debole e prevedibile per Sorci

8′ – Bettinardi lanciata in profondità, ma svirgola la sfera e spreca la chance

6′ – Zanoni da fuori: tiro debole, raccoglie Sorci

1′ – Riprende il match

PRIMO TEMPO

45′ – Si chiude sull’1-0 per le padroni di casa una brutta prima frazione

36′ – Il Cesena prova lo schema da punizione: il pallone finisce a Porcarelli che tenta la botta trovando le mani di Fenzi

32′ – Grande occasione Verona! Rimpallo da sinistra che favorisce Osetta dall’altra parte: l’ala gialloblù calcia di controbalzo da buona posizione, ma la sfera termina alta sopra la traversa

22′ – Le gialloblù provano a scrollarsi di dosso lo svantaggio: prima una punizione dalla trequarti, poi un corner; in entrambi i casi i palloni messi in mezzo non sortiscono pericoli.

14′ – Ci prova da fuori Bizzocchi, Fenzi blocca la conclusione insidiosa

9′ – Vantaggio del Cesena. Conti in incursione personale penetra in area e supera Fenzi sul secondo palo, 1-0

1′ – È iniziata la partita!

CESENA-HELLAS VERONA 1-1 (1-0)
Marcatrici: 
9′ pt Conti, 38′ st Pavan.

Cesena: Sorci; Monti, Calli, Bizzocchi, De Carli, Spada, Felicità (dal 7′ st Damiano), Balzani, Mengozzi, Porcarelli, Conti.
A disp.: Balbi, Iacchini, Melis, Lucchi, Romano, Casalboni.
All.: Sanna.

Hellas Verona: Fenzi; Michelini (dal 39′ st Priolo), Cavalca, Tiberio, Esquilli, Mancuso (dal 39′ st Santinato), Gidoni, Zanoni (dal 43′ st Gaspari), Vallani (dal 13′ st Prando), Bettinardi (dal 13′ st Pavan), Osetta.
A disp.: Lovato.
All.: Pachera.

Arbitro: Yuri Pazzini (Sez. AIA Rimini)
Assistenti: Allmeta (Sez. AIA Rimini), Caruso (Sez. AIA Rimini)

NOTE.

  • Condividi