Serie A: Hellas Verona-Sassuolo 2-3

Verona – Si chiude con una sconfitta per 3-2, con il Verona che spinge fino alla fine ma non riesce a trovare il pari. La gara non inizia benissimo per l’Hellas che si ritrova sotto al 4′: Cambiaghi conclude con il sinistro e Forcinella, non perfetta in tuffo, vede il pallone insaccarsi alle sue spalle. Le gialloblù creano ma non riescono a concretizzare, specie dopo il secondo gol neroverde firmato da Iannella su calcio di punizione. Pasini e Rus non inquadrano lo specchio su due grandi chance e così il primo tempo si conclude 2-0 in favore del Sassuolo. Nella riprese l’Hellas alza i ritmi e trova la rete che riapre il match al 17′ della ripresa con Pasini, dopo una combinazione corale perfetta. Il Sassuolo risponde però pochi minuti più tardi, con Cambiaghi che sfrutta lo spazio lasciato libero a destra e trova la doppietta. La deviazione di testa di Manno la riapre per la seconda volta, con il tocco di Lenzini che sancisce il primo gol in gialloblù della numero 98. Nonostante la grande pressione degli ultimi minuti, non trova lo spunto per il pareggio finale.

HELLAS VERONA-SASSUOLO 2-3
Marcatrice: 
4′ pt Cambiaghi, 33′ pt Iannella, 17′ st Pasini, 24′ st Cambiaghi, 31′ Manno.

Hellas Verona: Forcinella; Dupuy, Perin, Ambrosi, Veritti (dal 28′ st Meneghini); Ondrusova, Bardin, Nichele; Baldi (dal 9′ Wagner), Rus  (da 32′ st Manno), Pasini.
A disp.: Fenzi, Molin, Meneghini, Goula, Pavan.
All.: Di Filippo.

Sassuolo: Thalmann; Pettenuzzo, Pondini, Iannella, Fishley, Orsi (dall’11’ st Oliviero), Tomaselli, Ferrato (dal 18′ st Giatras), Cambiaghi (dal 43′ st Tudisco), McSorley, Lenzini.
A disp.: Tasselli, Bursi, Brignoli, Faragò.
All.: Piovani.

Arbitro: Sig. Eugenio Scarpa (Sez. AIA di Collegno).
Assistenti: Robustelli (Sez. AIA di Albano Laziale), Iocca (Sez. AIA di Isernia).

NOTE. Ammonita: Rus.