Pavan: «Torno felice dal torneo in Nazionale Under 16. L’esordio in Serie A un sogno, ma ora concentrata per le giovanili»

Verona – Dopo l’avventura con le azzurrine Under 16 al ‘Torneo delle Nazioni’, il giovanissimo attaccante gialloblù Matilde Pavan è tornata ad allenarsi con la Primavera dell’Hellas. Per lei è stato un ritorno, dopo che per alcune settimane è rimasta a disposizione di mister Sara Di Filippo per gli ultimi impegni di Serie A. Per lei anche la grande emozione dell’esordio in massima serie, durante il secondo tempo di Tavagnacco-Hellas Verona, penultima giornata di campionato. La calciatrice classe 2004 ha giocato quest’anno con ben quattro formazioni gialloblù: Under 15, Under 17, Primavera e Prima Squadra. Ha parlato di questo e del finale di stagione ai microfoni di Hellas Verona Channel.

«Il Torneo delle Nazioni con l’Under 16? Direi che è andata bene, è stata un’esperienza fantastica e mi sono divertita molto. Il gruppo era molto unito, infatti dopo aver perso all’esordio con il Giappone ci siamo subito riprese e abbiamo vinto le tre partite successive (conquistando il terzo posto, ndr). È stata una bellissima esperienza. L’esordio in Serie A? È stata un’emozione fortissima, un sogno che si avvera per me. Quando la mister mi ha chiamata per entrare mi tremavano le gambe, però alla fine sono entrata tranquilla perché è quello che sognavo da quando sono piccola ed è stato un momento unico. Le squadre giovanili ancora in corsa per tre obiettivi? Siamo concentrate e ci stiamo allenando molto bene per cercare di centrare gli obiettivi che ci siamo prefissate. Tutte e tre le squadre vogliono fare bene, per dimostrare la forza delle nostre squadre e la crescita del settore giovanile».