Primavera: la Coppa Veneto è del Verona!

Verona – La Primavera gialloblù ha conquistato, sabato 1° giugno allo stadio ‘Tiberghien’, la Coppa Veneto, dopo una cavalcata con cui nelle scorse settimane aveva vinto il Gruppo A lasciandosi alle spalle Chievo Valpo, Fortitudo Mozzecane, Padova e Vicenza. In finale il Tavagnacco: contro le friulane le ragazze di mister Matteo Pachera non avevano ancora vinto in stagione, ma i calci di rigore finali le hanno premiate.

La gara inizia subito in salita, con una sfuriata del Tavagnacco nei primi 5′ e il gol che sblocca il risultato dopo una sfortunata respinta di Fenzi. Sotto 1-0 le gialloblù cercano di sfruttare gli esterni, con tante sovrapposizioni dei terzini e gli inserimenti dei centrocampisti. Dopo un palo colpito da Zanoni, velocissima a recuperare la sfera e a superare la difesa avversaria, è Gaia Prando a riportare il match in parità, con una bella parabola da fuori area: 1-1. Entrambe le squadre creano, un equilibrio sempre molto pericoloso per tutte e due, ma fino al triplice fischio non cambia il parziale. Alla lotteria dei rigori l’eroe di giornata è Linda Fenzi, che para i primi tre rigori calciati dal Tavagnacco consegnando al Verona la vittoria.